ABOUT

 

Ho scelto di frequentare un Liceo Artistico vista la passione per il disegno. Una volta concluso il percorso di studi mi sono avvicinata all’Oreficeria, prima disegnando anelli, parure e girocollo dei grandi del Novecento e poi cercando di apprendere, parallelamente agli studi universitari, il mestiere a banchetto in una delle botteghe storiche del centro di Roma.  Conseguita la Laurea in Storia dell’Arte,  avvio il mio atelier dopo aver frequentato l’Accademia delle Arti Orafe di Salvatore Gerardi. 

I gioielli, legame imprescindibile tra le generazioni di una stessa famiglia, sono simbolo di vincoli e promesse, resistono al passare del tempo tramandando storie e ricordi, diventano il mio mezzo espressivo

  

La tecnica che prediligo è la microscultura a cera persa. Il poter tenere fisicamente in mano la figura, spesso di 1-2 cm non di più, poterla girare su se stessa con il semplice movimento del polso mi permette un controllo totale che dona alle figure grazia ed armonia del movimento e delle proporzioni. Quando creo un gioiello ne costruisco non solo tecnicamente la struttura che permette a chi lo indossa di portarlo in maniera confortevole ma anche la sua storia; le emozioni nascoste dietro ad un racconto che si svolge in pochi centimetri, emozioni che vengono dal mio vissuto, dalla  passione per la danza e nelle quali spero l’acquirente possa riconoscere una parte di sé. Cerco in ogni collezione/opera il compromesso tra le necessità narrative e la portabilità del gioiello con qualche deroga li dove l’ispirazione e le necessità espressive prendono il sopravvento trasformando l’oggetto in una “scultura indossabile”.

Negli anni sono approdata a quello che mi rappresenta meglio: la figura umana in movimento che suggerisce ed evoca momenti ed emozioni, musiche e passi di danza in un mondo ideale che si poggia delicatamente sul collo, tra le mani o sussurra agli orecchi. Racconto, attraverso i gioielli, quello che mi tocca il cuore senza scendere a compromessi con la moda o le richieste del mercato, solo la mia anima a nudo.

 

 

My passion for drawing led me to attend the Art High school. 

I approached goldsmith techniques, first drawing rings, parure and necklaces of the greatest jeweler designer of the  20th century and then trying to learn, during the university studies, the bench techniques  in one of the historic atelier in  Rome. Obtained a degree in History of Art and after attending the Academy of the Gold Arts of Salvatore Gerardi, I started my atelier.

Jewels  are an essential link between family  generations, are often emblem of bonds and promises, resisting to the flow of time by hand down on stories and memories become my expression medium.

  

My favorite technique  is lost wax microsculpture. 

Being able to  hold the little  figure, often 1-2 cm no more, turn it on itself with the simple movement of the wrist, allows me to have a total control that gives the figures grace and harmony of movement and proportions. When I create a jewel I not only technically build the structure that allows people to wear it comfortably but also its history; the emotions hidden behind a story that takes place within a few centimeters, emotions that come from my experience, from my passion for dance and in which I hope the buyer can recognize a part of himself. In every collection / work I look for the compromise between the narrative needs and comfort and wereability  with an exception where the inspiration and the expressive needs take over, turning the object into a “wearable sculpture”.

Over the years I have arrived at what best represents me: the human figure in movement that suggests and evokes moments and emotions, music and dance steps in an ideal world that rests delicately on the neck, wraps gently your fingers or whispers in your ears. I tell, through  jewels, what touches my heart without compromising with fashion or market demands, only my bare soul as a painter or a sculptor, as an  Artist could do.

2001 Laurea in Storia dell’Arte – Archeologia, Oreficeria Antica

2002 – 2003 Scuola delle Arti Orafe di Salvatore Gerardi

            

2002

“Jazz & Silver” esposizione di gioielli in argento, Alexander Platz  jazz Club,  Roma;

“Jazz & Silver – un mare di note”  esposizione di gioielli in argento,Villa Celimontana Jazz, Roma;

2003

“Jazz & Silver 5et – gli anelli che suonano!” esposizione di gioielli in argento,  Alexander Platz  jazz Club, Roma;

2004

“Dressing my emotion” esposizione, Associazione Lupigiada (salita del grillo), testimonial d’eccezione la cantante Ada Montellanico, presentazione del sito ufficiale, Roma,

presta i suoi gioielli per la serie televisiva RIS2;

2005

Da Febbraio in esposizione permanente presso il Teatro de’Servi, Roma;

A Dicembre è stata inaugurata la nuova esposizione permanente presso il Teatro de’ Servi; Partecipa all’esposizione degli orafi romani “Desideri preziosi – Passi di danza raccontati nell’oro” con la scultura “UNO” ispirata al tango;

2006

Febbraio mostra itinerante dal 2 fino alla fine del mese per la presentazione della nuova collezione ispirata al Jazz “In a sentimental mood”. Alexander Platz – Teatro de Servi – laboratorio. In questa occasione si è occupata della mostra MTV Flash, video giornale di MTV Italia;

Luglio, esposizione “Argentango” – gioielli che danzano, Il Giardino del Tango, Roma,

presta i suoi gioielli per la serie televisiva CRIMINI;

2007

4-14 Febbraio esposizione “jazz Partners”, Alexander Platz Jazz Club, Roma; 

18 Giugno – 31 Luglio esposizione “Jazz on air” e “Play it Jazz” – progetto per un scacchiera, Villa Celimontana jazz, Roma;

24 Novembre-9 Dicembre, mostra degli orafi romani “Desideri Preziosi”,

presta i suoi gioielli per la serie televisiva DISTRETTO DI POLIZIA 7;

2008

18 Giugno-14 Settembre: “Gioielli, tutta un’altra  Musica!”, Villa Celimontana, Roma;

28 Settembre inaugurazione esposizione permanente Libreria Nero su Bianco;

2009

dal 18 Giugno al 20 Settembre “Bee Jazz” nuova esposizione per Villa Celimontana Jazz Festival; dal 22 Settembre esposizione permanente presso “Bros in Jazz” Via G. Mameli, Trastevere;

da Ottobre esposizione permanente Alexander Platz jazz club,

presta i suoi gioielli per il film CADO DALLE NUBI con  CHECCO ZALONE regia di Gennaro Nunziante;

2010

Marzo, presentazione Fiera Orocapital della Nuova concept collection Le Nanà;

Aprile, espone al Salone del mobile di Milano nell’ambito del progetto Civico 31;

Settembre, esposizione presso la Serra Auditorium parco della musica Roma – Serra; 

Dicembre partecipa alla mostra annuale degli orafi romani “Desideri Preziosi” ed  è ospite per l’aperitivo di apertura del MEDITANGO FESTIVAL 2010 presso la Libreria L’argonauta di Via Reggio Emilia,

presta i suoi gioielli per il film TUTTO L’AMORE DEL MONDO e per la serie televisiva CRIMINI 2;

2011

partecipa con cadenza mensile a happy sunday market, ex lanificio lanciani e Mercatomonti;

Aprile espone alla Milonga della Stazione;

dicembre performance multimediale ARGENT SECRET.

2012

diventa mamma!

2013

nuovamente all’opera…part time! Presta i suoi gioielli per il film “Sole a Catinelle” con CHECCO ZALONE regia di Gennaro Nunziante.

2015

collaborazione con l’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro di Roma

2019

Entra a far parte del progetto Eclectic artisans gallery Brisbane, Australia.

Partecipa alla Milano Jewellery week ad Ottobre  vincendo  il De Liguoro Award   e viene selezionata dalla Galleria Assamblage di Bucarest per la mostra che celebrerà a Marzo 2020 i dieci anni di attività della galleria.